vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Suriani su rinvio della Commissione Vigilanza: “Minoranze non rispettate”

Più informazioni su

VASTO. “Il sindaco Menna e una parte della sua maggioranza hanno perso oggi una ennesima, ulteriore, occasione per dimostrare il loro rispetto istituzionale verso le minoranze. Le giustificazioni addotte dalla maggioranza e dal sindaco appaiono, come al solito, pretestuose. Tantissime commissioni avevano o hanno avuto vizi di forma ben più gravi della vigilanza del 3 agosto e la minoranza ha sempre collaborato a superarli, non per ultimo il caso della commissione assetto del territorio che si è svolta regolarmente, nonostante il consigliere Giangiacomo non avesse ricevuto la convocazione (altro che le poche ore di ritardo, come in questo caso, sulle convocazioni dei due neocomponenti della commissione Marchesani e Del Piano). La verità è un’altra: dall’inizio del mandato il vicepresidente della vigilanza Luciano Lapenna, appositamente nominato in questa commissione per rallentarne i lavori, ha frapposto al corretto funzionamento della commissione una serie di cavilli regolamentari di cui la richiesta di rinvio dell’altro giorno rappresenta solo l’ultimo atto. La commissione di vigilanza, se fatta funzionare correttamente, può essere un organo importante, capace di evitare il passaggio di argomenti delicati in consiglio comunale: abbiamo provato in più circostanze a spiegarlo al sindaco Menna, che oggi corre ancora una volta in soccorso ai sostenitori del “muro contro muro” totale. Nel rispetto delle istituzioni continueremo a convocare la commissione di vigilanza permanente del Comune, sperando che la maggioranza non ne continui il boicottaggio. Se così non fosse scriveremo al Prefetto, chiedendo il rispetto dei diritti dei consiglieri di opposizione che hanno, per l’appunto, il diritto e il dovere di vigilare. In ultima istanza porteremo in consiglio comunale tutti i temi, anche quelli più spinosi e controversi, che non potranno essere approfonditi in commissione di vigilanza per colpa dei diktat di qualche ex sindaco in cerca di rivincite sull’opposizione.

Così, in una nota stampa, Vincenzo Suriani
Presidente della Commissione di Vigilanza permanente del Comune di Vasto

Più informazioni su