vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Articolo 1: “Valorizzare la Riserva Marina di Vasto per un turismo attivo e sostenibile”

Più informazioni su

VASTO. “La polemica sollevata dal consigliere comunale di opposizione del Comune di Vasto Edmondo Laudazi, in merito alla gestione della Riserva Regionale di Marina di Vasto, si inserisce a gamba tesa su una problematica – relativa alla canalizzazione delle acque bianche sull’area sic di Marina di Vasto – che la Giunta guidata da Sindaco Menna sta affrontando con grande impegno insieme all’ente gestore, rappresentato dal personale qualificato messo a disposizione dalle associazioni ambientaliste Wwf e Legambiente e dello Iaap.

Proprio di recente, detta gestione ha evidenziato, in una nota congiunta con l’assessore alle politiche dell’ambiente e del territorio il vicesindaco Paola Cianci, i primi risultati positivi di questa esperienza iniziata meno di tre mesi fa.

È evidente che il consigliere Laudazi commette la leggerezza di confondere il livore personale verso il mondo ambientalista, che contrasta con la sua cultura politica, con questioni che oggettivamente vanno risolte come già sta facendo l’amministrazione comunale con la riapertura del canale di scolo delle acque bianche in prossimità dell’accesso al mare di Via Ponente.

Questo errore di valutazione porta il consigliere di opposizione a cadere in contraddizione, perché da una parte critica l’amministrazione comunale invitandola a risolvere il problema e dall’altro accusa la stessa di aver affidato la gestione a chi oggi sta lavorando per rendere vivibile la riserva da parte di tutti cittadini, turisti e operatori turistici nel rispetto delle norme che la tutelano attraverso il confronto costante ed un lavoro sinergico.

Al contrario di quanto sostenuto dal consigliere Laudazi, tutto questo ci fa ben sperare nella valorizzazione della Riserva Regionale di Marina di Vasto che – insieme alla Riserva Regionale di Punta Aderci, alla Via Verde Costa dei Trabocchi e al Parco Nazionale della Costa Teatina – dovrà diventare il fiore all’occhiello del turismo attivo e sostenibile della nostra provincia e di tutta la Regione Abruzzo.”

 

Articolo 1 – MDP provincia di Chieti

Articolo 1 – MDP Vasto

Più informazioni su