vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Barcellona, un vastese: “Ero terrorizzato, mia moglie stava andando in centro”

Più informazioni su

BARCELLONA. Ieri pomeriggio intorno alle 17 Barcellona è stata vittima di un attacco terroristico. Un furgone ha invaso a grande velocità la Rambla, zona pedonale del centro, causando morti e feriti. Riportiamo di seguito la testimonianza di un ragazzo vastese che vive a Barcellona da sei anni e che ieri pomeriggio ha vissuto ore di grande apprensione per la moglie incinta che si stava recando in centro.

Ho concluso gli studi a Barcellona e poi mi sono trasferito qui per lavoro. Ieri al momento dell’attentato mi trovavo a casa, ma ero molto preoccupato perché lei, che è incinta, era uscita per recarsi in centro. Era tutto bloccato perché l’attentato era appena successo e aspettavo impaziente che tornasse a casa. Mi sono sentito impotente ed ero terrorizzato pensando a mia moglie, ai miei amici e vecchi colleghi di lavoro che sono rimasti bloccati nell’edificio al centro della città per molte ore.”

Più informazioni su