vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Scosse in Adriatico: “Epicentri nei pressi delle postazioni di estrazione del gas”

Più informazioni su

VASTO. C’è un po’ di preoccupazione tra la popolazione riguardo il fenomeno delle scosse telluriche nell’Adriatico centrale. Da inizio anno ad oggi sono almeno sette le scosse che sono state registrate. La prima il 26 gennaio di magnitudo 3.0 , la seconda il 27 aprile di magnitudo 3.3, la terza il 29 magggio di magnitudo 2.9, la quarta il 18 giugno di magnitudo 3.3, la quinta il 31 luglio di magnitudo 3.6,  la sesta l’ 8 agosto di magnitudo 3.7  e poi quella odierna di 2.7. 

C’è chi, come Fernando Muratore, spiega questo fenomeno così:

“Già da qualche tempo l’INGV attesta che al largo della costa vastese si verificano delle scosse telluriche ad una distanza che varia dai 50 agli 80 Km dalla nostra città e, considerando che gli epicentri si trovano quasi tutti in prossimità delle postazioni di estrazione del gas dall’Adriatico, sarebbe opportuno che le istituzioni facessero delle indagini presso gli Enti competenti per avere maggiori informazioni. L’ultima scossa è avvenuta nella giornata di oggi alle 08.19 di magnitudo 2,7 ad una distanza di 52,0 Km da Vasto.
Non credo sia il caso di preoccuparsi ma solo di occuparsene in modo esaustivo a titolo precauzionale.”

Più informazioni su