Lavori Via Verde, associazioni di ciclismo preoccupate scrivono a Pupillo

«Chiediamo aggiornamenti sullo stato dei lavori del tratto Fossacesia-Casalbordino-Vasto, con i suoi prevedibili tempi di realizzazione"

Attualità
Vasto mercoledì 07 novembre 2018
di La Redazione
Lavori Via Verde
Lavori Via Verde © Vastoweb

VASTO. Lo stato dei lavori di realizzazione della pista ciclopedonale Via Verde "Costa dei Trabocchi" preoccupa e non poco le associazioni di ciclismo di Vasto e dintorni che hanno inviato una missiva al presidente della Provincia Mario Pupillo per chiedere aggiornamenti. Il timore infatti è che il tratto più a sud compreso fra Fossacesia, Vasto e Casalbordino non venga completato entro la prossima stagione primaverile.

Il 25 settembre Vastoweb ha pubblicato un articolo nel quale si intervistava l'architetto Ursini responsabile delle procedure per la realizzazione della pista e in cui si dichiarava espressamente che su Vasto c'erano stati dei ritardi nell'inizio dei lavori (LEGGI). In un articolo pubblicato invece il 17 ottobre parla la ditta Caccavale che ha in gestione i cantieri e che ha comunicato che i lavori procedono ma non si conoscono con precisione le date di ultimazione (LEGGI).

Le associazioni sportive Vastese Inn Bike, Team Audax Vasto, Vasto Ciclabile, Asd Velo Club Ortona, Asd ciclistica Valle Trigno, Asd Abruzzo in Bike e il Ciclo Club Vasto hanno scritto:

"Egregio Dr Pupillo, scriviamo a Lei, Presidente della Provincia di Chieti, Ente Capofila per la realizzazione della ciclopedonale adriatica "Via Verde della Costa dei trabocchi", a nome delle Associazioni e Club ciclo-amatoriali e ciclo-turistici che rappresentiamo e, siamo certi, anche dei numerosissimi amanti delle due ruote dei nostri territori.

E' noto che su vari tratti dei 42 km del percorso ciclopedonale in questione, che "cambierà il volto del litorale chietino", sono in atto, da mesi, i necessari lavori di adeguamento all'uso. In particolare, di recente, tecnici della ditta appaltatrice ed amministratori locali hanno dichiarato che "i lavori procedono a ritmo serrato" e che alcuni segmenti della Via Verde, in particolare tra Ortona e Fossacesia, potrebbero essere pronti gia per la primavera del 2019.

Ciò premesso, avendo invece notato, in modo particolare più a sud, ritardi di inizio lavori e lentezze operative, un po' preoccupati per questo, Le chiediamo notizie certe in merito ed in particolare aggiornamenti sullo stato dei lavori del tratto più meridionale di tale opera (Fossacesia-Casalbordino-Vasto), con i suoi prevedibili tempi di realizzazione."