Partiti i lavori per la stanza che ospiterà la Tac a 24 strati presso il San Pio

"Finalmente siamo alla concretizzazione di un percorso lungo e complicato. Ora davanti a noi ci sono due mesi di lavori"

Attualità
Vasto mercoledì 18 settembre 2019
di Federico Cosenza
Partiti i lavori per la stanza che ospiterà la Tac a 24 strati presso il San Pio
Partiti i lavori per la stanza che ospiterà la Tac a 24 strati presso il San Pio © Vastoweb

VASTO. Sono partiti i lavori di sistemazione della stanza che dovrà ospitare la Tac a 24 strati nel reparto di radiologia dell'ospedale San Pio. Qualche giorno fa erano stata firmata la Scia (Leggi) che autorizzava il restyling.

Soddisfazione per questo primo step è stata espressa dal primario del reparto Maria Amato: "Finalmente siamo alla concretizzazione di un percorso lungo e complicato. Ora davanti a noi ci sono due mesi di lavori. Non sarò io in questa fase a mettere fretta a chi deve mettere a dimora un impianto importante, ma sarà mia cura essere presente per il rispetto dei tempi e della qualità. In tempi difficili per la sanità, per noi questo passaggio rende possibile la speranza di tempi migliori, soprattutto per i pazienti."