E' Armando Gaspari il giovane cuoco morto nello schianto contro un camion cisterna

Dieci anni fa fu protagonista di un altro grave incidente a Vasto, rimase in coma per due mesi presso l'ospedale di Bologna

Cronaca
Vasto martedì 03 settembre 2019
di Federico Cosenza
Più informazioni su
A sinistra Armando Gaspari, a destra l'auto sul luogo dell'incidente
A sinistra Armando Gaspari, a destra l'auto sul luogo dell'incidente © Vastoweb

VASTO. E' Armando Gaspari il 31enne morto in un tragico schianto frontale contro un camion avvenuto sulla strada che collega la statale 16 a San Lorenzo (Leggi). Il ragazzo era alla guida della sua Hyundai Kona che dopo il violento impatto è finita in una scarpata ribaltandosi. Il giovane nato ad Abbiategrasso (Mi), da una decina di anni viveva e lavorava nel vastese come cuoco.

Un destino segnato il suo. Dieci anni fa fu protagonista di un grave incidente. Era al volante di una Fiat Punto e si stava recando a lavoro, quando si schiantò contro un palo sulla Circonvallazione Istoniense. Un tremendo urto e per il quale riportò un trauma cranico importante. Venne trasferito a Bologna, dove restò per circa due mesi in coma farmacologico. Riuscì a riprendersi e a tornare alla sua vita di sempre e al suo lavoro. Tutto sembrava superato, ieri però uno nuovo sinistro, questa volta fatale.

Tanti i messaggi di affetto e cordoglio arrivati sui social da amici e colleghi: "Anche se non abbiamo lavorato insieme per molto tempo, sei sempre riuscito a farmi tornare il sorriso, anche nelle giornate più tristi. Riposa in pace chef". E poi: "Due stagioni indimenticabili. Tanto lavoro ma tantissime risate.. Non ci posso credere, tanta tanta tristezza.. Condoglianze alla famiglia e un abbraccio alla piccola Marta".

Il giovane il 17 settembre avrebbe festeggiato il suo 32esimo compleanno, lascia una compagna e una figlia piccola. Il corpo del giovane al momento è a disposizione dell'Autorità giudiziaria presso l'obitorio dell'ospedale San Pio di Vasto come richiesto del Pm Gabriella De Lucia.